CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI: le cerimonie commemorative per i caduti


Il Consiglio comunale dei Ragazzi al completo si è riunito nelle cerimonie di Commemorazione di tutti i caduti, il 1 novembre a Magnano e il 3 novembre a Carpaneto. Le cerimonie si sono svolte con la celebrazione della S. Messa e la deposizione di una corona votiva al Monumento dei Caduti. A seguire, ci sono stati il discorso del Sindaco e del Sindaco dei ragazzi, che riportiamo qui di seguito:

“Ogni anno la data del 4 Novembre in tutta Italia è la data della celebrazione della vittoria della prima guerra mondiale, è la giornata delle forze armate e soprattutto è l’occasione per ricordare i caduti, i morti di tutte le guerre. 

Le guerre mondiali, per noi ragazzi, sono eventi ormai lontani, che in qualche modo conosciamo solo perché li troviamo sulle pagine dei libri di storia, nei documentari o nei ricordi dei nonni.

Il rischio che corriamo è quello di non riuscire a capire la sofferenza di chi le guerre le ha vissute e il sacrificio di chi in queste, o in altre guerre, ha perso la vita.

È importante la presenza di noi ragazzi qui, oggi, perché queste feste non rimangano solo delle belle commemorazioni, ma siano momenti di riflessione.

La pace deve essere il nostro obiettivo, l’unico vero ideale per noi ragazzi che abbiamo la fortuna di non aver mai visto la guerra con i nostri occhi.

Ricordiamoci che la pace è un tesoro prezioso da difendere, a partire dalla nostra piccola realtà, dalle situazioni in cui viviamo: la scuola, la famiglia, la squadra di calcio, di pallavolo, il gruppo di amici.

A volte non ci rendiamo conto che anche nella nostra quotidianità ci sono delle piccole “guerre” e dobbiamo fare il possibile per evitarle, a volte basta una parola, un sorriso, una mano tesa…

Questa giornata deve far nascere in noi un forte sentimento, una forte volontà di coltivare sempre il rispetto per gli altri, il dialogo, il confronto e mantenere il ricordo di chi ha dato la sua vita, per permetterci di vivere la nostra in pace.

Questo sarà il modo migliore per commemorare i nostri caduti.”

PER LE IMMAGINI clicca qui